Funghi Alfa Amilasi Enzima Funghi in vendita (numero CAS: 9001-19-8)

Funghi alfa amilasi FAM100

Vuoi comprare l’enzima alfa amilasi fungina all’ingrosso? Enzymes.bio è un fornitore all’ingrosso di enzimi a prezzi competitivi. Come produttore, offriamo una varietà di prodotti enzimatici..

Alfa amilasi fungina Descrizione

Funghi alfa-amilasi (Fungal α-Amylase) (numero CAS: 9001-19-8) FAM100, che è fatto dal miglior ceppo di Aspergillus oryzae attraverso la fermentazione sommersa e la tecnica di estrazione. È endo-amilasi, che può idrolizzare rapidamente l’amilosio e l’amilopectina in soluzione acquosa α-1, 4 legame glicosidico, generando alti livelli di maltosio e una piccola quantità di maltotriosio, glucosio e altri oligosaccaridi. Si tratta di un enzima ampiamente utilizzato nel industria della cottura.

Alfa amilasi fungina Caratteristiche dell’enzima in polvere

ArticoliFunghi α-Amilasi
(Funghi Alfa Amilasi)
Aspetto fisicoPolvere da bianca a grigia
Codice CE3.2.1.1
pH4.5-7.0
Temperatura Rabbia30-60℃

Funzione enzimatica dell’alfa amilasi fungina

  • Accelerare la fermentazione dell’impasto, accorciare i tempi di lievitazione;
  • Migliorare e ammorbidire la struttura interna del pane o del pane cotto al vapore;
  • Migliorare il volume del pane o del panino al vapore, stabilizzare la superficie e migliorare il colore della crosta;
  • Standardizzare la farina in termini di attività diastasica.

Campo di applicazione

Adatto per la macinazione della farina e per l’ammendamento della farina di pane.

Uso consigliato

  • 5 ppm~20 ppm (0,5-2g/100kg di farina)
  • Il dosaggio ottimale è confermato dalla natura della farina e dall’esperimento di cottura.

Metodo di applicazione

Aggiungerli direttamente nella farina o aggiungerli insieme alla farina dopo averli mescolati con altri dosaggi.

Confezione

20kgs/barile.

Stoccaggio

Trasportare e conservare in un luogo fresco e asciutto ed evitare l’esposizione diretta alla luce del sole o all’umidità. Conservato sotto i 25℃ nella confezione originale sigillata, l’attività dell’enzima solido rimane stabile per un periodo fino a 18 mesi. La durata di conservazione può essere prolungata se conservato a 5℃.

Ulteriori informazioni sulle amilasi alfa

  • Le a-amilasi sono più comunemente usate nelle panetterie a causa del loro sviluppo del gusto e dell’effetto anti-stallo.
    – Hanno anche un effetto positivo sullo sviluppo dell’impasto.
  • Le amilasi possono agire sull’amido danneggiato o gelatinizzato.
  • Dosaggi appropriati di amilasi possono migliorare l’impasto e il prodotto finale.
  • Una significativa degradazione dell’amido danneggiato da concentrazioni di amilasi troppo elevate porta ad un impasto appiccicoso.
  • Il volume e la struttura della mollica migliorano con l’aumento del contenuto di amilasi aggiunto alla farina.
  • Le amilasi hanno un effetto significativo sull’amido amorfo gelatinizzato.