In offerta!

Enzima fitasi termostabile per il bestiame CAS 9001-89-2

2,57

Disponibilità: 100 disponibili

Descrizione del prodotto

Enzima fitasi termotollerante di grado alimentare per additivo animale PHY

INTRODUZIONE L’enzima fitasi [EC 3.1.3.26] è un preparato termostabile altamente concentrato prodotto dalla fermentazione sommersa di Aspergillus niger seguita da purificazione e formulazione. Rompe l’acido fitico non digeribile (fitato) che si trova nei cereali e nei semi oleosi e rilascia così fosforo digeribile, calcio e altri nutrienti. La termostabilità, l’ampia gamma di pH di lavoro e la resistenza alla proteolisi del prodotto assicurano la sua eccellente performance. La granulazione uniforme e la dimensione appropriata del granulato del prodotto lo rendono facile da miscelare bene con i mangimi. Come additivo per mangimi animali, spesso utilizzato nei mangimi per pollame e suini, aumenta il valore nutritivo del materiale vegetale nei mangimi liberando il fosfato inorganico dall’acido fitico (esacifosfato di myo-inositolo), riducendo così l’inquinamento ambientale da fosforo.

Definizione di unità

1 unità di fitasi equivale alla quantità di enzima, che libera 1 μmol di fosforo inorganico in 1 min, da 5.0mmol/L di fitasi di sodio a 37℃ e pH5.0 SPECIFICHE

Standard Standard
Appearance Powder
Colore* White to light yellow
Odour Libero odore di fermentazione
Attività** 5,00000,000u/g #

DOSAGGIO PROPOTICI DIENZIMIALI

Utilizzato per l’alimentazione completa Dosaggio: (g/MT di mangime completo)
≥5000 u/g ≥10.000 u/g ≥50.000 u/g ≥100.000 u/g #
Swine 100 55 11 5.5
Broiler# 100 55 11 5.5
Layer # 60 35 7 3.5
Meat duck # 100 55 11 5.5

FUNZIONI & BENEFICI 1. 1. Idrolizzare efficacemente l’acido fitico nei materiali vegetali, aumentando il tasso di utilizzo del fosforo di materie prime per mangimi; 2. Ridurre il dosaggio di fosforo inorganico, risparmiando costi e spazio di formulazione dei mangimi; 3. Rompere il telaio fitanato, rilasciando sostanze nutritive come amido, proteine, minerali e aumentando il tasso di utilizzo; 4. Liberare il fosforo dal fitato nei materiali vegetali, bilanciando il ruolo metabolico degli animali; 5. Migliorare l’assorbimento di azoto e fosforo e ridurre l’inquinamento ambientale. PACKAGE&STORAGE * Pacchetto: 25kg/sacco * Conservazione: Tenere sigillato in un luogo asciutto e fresco ed evitare la luce solare diretta. * Durata di conservazione: 12 mesi in un luogo asciutto e fresco (20℃).

Altri nomi

enzima fitasi

Temperatura

30-85°C

Efficacia

Promuovere la salute e la crescita, promuovere la nutrizione

Aspetto

polvere

No CAS.

9001-89-2

Colore

Bianco o giallastro

Tipo

Enzimi per mangimi

EINECS No.

232-630-9

pH

Stabile 3.5-7.0, ottimale 4.0-6.0

Odore

Normale odore di fermentazione

Torna su